Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Lab. Informatica ITC - Salemi

Lab. Informatica ITC - Salemi

ITC -Salemi interni

Interni ITC Salemi

All'istituto tecnico di Salemi protagonista la commozione

Venerdì 15 aprile nell'aula magna dell'istituto tecnico di Salemi si è svolta una conferenza dal titolo" La buona strada" che chiude il progetto medesimo realizzato dalla professoressa di Diritto Patrizia  Croce Angelo. Il dirigente scolastico Prof. Francesca Accardo, ha aperto i lavori e accolto con grande entusiasmo l'iniziativa, dando il benvenuto alla Polstrada la cui presenza è stata possibile grazie all’interessamento e al coinvolgimento del dott Nicolò D’Angelo, Comandante della Polstrada per la provincia di Trapani. Sono intervenuti, per la Sottosezione di Alcamo il Comandante  Antonio Russo, il vice Comandante Filippo Duca, l’Assistente Capo Pasquale Miccolis e l’Assistente  Capo dott Luca Martorana, criminalista, i quali hanno proiettato video e  spot per sensibilizzare i ragazzi ad una guida consapevole e responsabile, portando in mostra anche alcune attrezzature e dotazioni utilizzate quotidianamente per la prevenzione della sicurezza della circolazione. Le testimonianze dei familiari che hanno subito dei lutti causati da incidenti stradali, hanno emozionato l'intera platea, suscitando momenti di forte commozione. Le lezioni propedeutiche tenute dalla Prof  Angelo sono state condotte nelle classi tenendo conto del R.E.A.L., acronimo che sta per “Rational Emotional Affective Learning“, un approccio umanistico che stimola la globalità affettiva e sensoriale dell’alunno e ha il grande vantaggio di motivare la volontà ad apprendere e fissare l’esperienza nella memoria a lungo termine, stimolando allo stesso tempo la sinergia tra docente e alunno. A questo approccio è stata affiancata un’altra metodologia molto utile ed efficace basata sull’operatività, che dà sempre ottimi risultati: il “learning by doing”, cioè “imparare facendo”.

Il convegno si è concluso con la proiezione del cortometraggio:

 

"Dopotutto il cielo può attendere"  dove i ragazzi del tecnico di Salemi, con musiche accattivanti, clip ironiche, sono protagonisti dello spot che vuole essere un invito al rispetto delle regole del codice della strada ed un inno alla vita. Il cortometraggio sarà pubblicato  sui social affinché abbia la massima diffusione tra i giovani troppo spesso vittime della strada.